Home Chi siamo

Chi siamo

Arte-Mide è un’associazione di ricerca culturale e produzione teatrale. Lavora sull’immagine femminile e sulla storia sociale delle donne nel corso dei secoli fino alla contemporaneità. L’associazione è costituita da figure professionali –specializzate in settori, quali teatro, pittura, fotografia, scultura, musica, cinema, sartoria d’arte.

Attraverso la valorizzazione della cultura popolare, in particolar modo veneziana e veneta ma non solo – nella parola, nella lingua, nel canto, nel restauro e re-interpretazione di oggetti, sculture e architetture – il fine dell’Associazione è quello di mettere a disposizione l’amore del proprio sapere nella creazione di progetti con finalità artistiche di rilievo sociale.

PROGETTI REALIZZATI DA ARTE-MIDE

Questo spettacolo, realizzato in collaborazione con Bolsena Biennale 2015,  è la prima nazionale della forma definitiva del work in progress “Il Filo delle Donne Venexiane”, che l’Associazione Culturale Arte-Mide porta avanti da molti anni. Un vero e spettacolo teatrale incentrato sulla riscoperta e sulla diffusione della storia sociale della donna veneziana nel corso dei secoli. Riconoscendo nella donna veneziana il baluardo della ricerca d’autonomia e indipendenza femminile, l’associazione ha affrontato in questa figura le sue diverse sfaccettature: la donna del popolo, le celebre artista Rosalba Carriera, ed ora delle merlettaie, cercando di contribuire alla tutela della tradizione veneziana attraverso lo studio di nuovi archetipi.

Da Venezia (Palazzo Ducale, Teatro Malibran, Casa Goldoni, Palazzo Mocenigo etc…) al carcere di Solliciano, alla biblioteca delle Oblate passando per il Festival di Teatro di Abbiategrasso (Mi), riscuotendo notevoli apprezzamenti in varie testate italiane, gli spettacoli di Arte-Mide riportano in contesti nazionali e internazionali ricerche storiche che rischiano di sparire. Per questo sono stati rappresentati a New York alla Frick Collection, a Montecarlo al grand Théatre, al Casinò di Campione e di Venezia.

Il filo delle Donne Venexiane, performance teatrale, vero e proprio work in progress nei musei civici veneziani, che ha debuttato con Lilith: l’origine della donna a Palazzo Mocenigo Museo del Costume (febbraio 2008) riscontrando successo di pubblico e di critica. Il secondo atto Anzola máre e Zeffirina voría è stato portato in scena a Casa Goldoni (maggio 2009). Il terzo atto, A-dama, e “I Racconti del Filo ” sono stati realizzati al Museo del Merletto a Burano, al teatro Groggia e nella sede storica della Filanda di Salzano (novembre 2013 giugno 2014).

Il filo delle donne Venexiane consta di sette appuntamenti e si concluderà in un unico spettacolo, summa dei sette. Il filo delle Donne Venexiane vuole avvicinare emozionalmente lo spettatore – sia nel recitato che attraverso suggestioni sonore e scenografiche – a tematiche che sempre hanno coinvolto la donna.

Rimandi a figure mitologiche, incroci di citazioni letterarie, poetiche, giochi dialettici tra l’irriverente e l’auto-ironico servono come strumenti per riscattare la mercificazione dell’immagine femminile facendone scoprire le sue caleidoscopiche peculiarità.

Produzioni e progetti rilevanti
Arte – MideKids
Letture animate
Didattica Teatrale

 

LA SEDE