Home Eventi ‘700 POP – Spaccato di vita popolare con colonna sonora
‘700 POP – Spaccato di vita popolare con colonna sonora
0

‘700 POP – Spaccato di vita popolare con colonna sonora

0

Carnevale di Venezia 2018 – Due date per lo spettacolo teatrale di Arte-Mide Teatro “‘700 POP – Spaccato di vita popolare con colonna sonora“: venerdì 9 febbraio alle 11.30 presso il Cinema Pio X a Burano e domenica 11 febbraio alle ore 11.30 e replica alle 15.00 presso il Museo Casa di Carlo Goldoni a Venezia Centro Storico.

Siamo nel 700’ e lei, la protagonista “la Felicetta” in modo sognante e a tratti ingenuo restituisce dalla sua stanza racconti avventurosi di un ricco vissuto variegato che l’ha portata a conoscere il mondo nelle sue poliedriche sfaccettature. Da Bergamo si trasferisce a Venezia, e per tirare a campare è costretta a cambiare numerose volte lavoro e identità. Si traveste, ed è costretta da serva a diventare padrona interpretando anche altri numerosi ruoli, visto che entra a servizio per una compagnia di comici. Nel gioco delle parti e dell’interpretazione Felicetta rimane comunque pura, priva di malizie, ed essendo buona d’animo per aiutare la sua padrona, e sgravarla da troppi impegni lavorativi, si sostituisce a lei, entrando nei panni di “donna onorata”.

‘700 POP – Spaccato di vita popolare con colonna sonora è una pittoresca restituzione di vita, recitata dall’attrice Chiarastella Seravalle assieme alla musica settecentesca dei canti da battello interpretati da Rachele Colombo restituiscono un caleidoscopico spaccato di vita popolare dell’epoca. I canti da battello, sono un fenomeno tipico dell’epoca. La musica in questo specifico diventa una sorta di affresco che crea assieme ai testi teatrali (che sono risultato di una ricerca maturata nel corso degli anni) un’atmosfera, unica e inconfondibile dalla quale emergono modi di dire, e serenate e danze dell’epoca, argomenti cari e presenti anche nelle commedie di Carlo Goldoni.

Produzione: Arte-Mide Teatro
Attrice: Chiarastella Seravalle
Musicista: Rachele Colombo
Regista: Alberta Toninato

> Cinema Pio X a Burano: Ingresso libero

> Museo Casa di Carlo Goldoni:
 per poter assistere allo spettacolo è necessario andare su:
www.visitmuve.it/it/servizi-educativi, cliccare su ‘scegli e prenota’ > ‘adulti o famiglie’ > ‘percorsi speciali gratuiti’ > ‘700 POP

Per maggiori info: segreteria.casagoldoni@fmcvenezia.it – 0412759325 da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 16:30

 


Chiarastella Seravalle: Diplomata all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, con specializzazione in doppiaggio. Lavora come attrice professionista con vari registi.
E’ la presidente e fondatrice dell’associazione culturale Arte-Mide che si occupa di ideazione e produzione prevalentemente teatrale, e ha come mission la salvaguardia del patrimonio culturale veneziano e veneto. Da anni, sviluppa un importante progetto work in progress: “Il filo delle donne Venexiane” che valorizza le figure di donna che hanno lasciato un segno importante nella città di Venezia e nel mondo. Il progetto è realizzato in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia e la Regione Veneto. Nel 2016 ha debuttato al teatro C. Goldoni con lo spettacolo “Punto Burano Donne sul Filo del Merletto”.
Attualmente lo spettacolo sta circuitando in numerose città italiane e supporta la candidatura del merletto Italiano a patrimonio immateriale UNESCO.

Rachele Colombo: Cantante, polistrumentista e compositrice eclettica ha sviluppato negli anni un percorso artistico trasversale e fuori dagli schemi accademici. Interprete di canto popolare, si dedica allo studio e alla riproposta e innovazione della musica veneta. Ha vinto il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana 2017 con il doppio CDbook “CANTAR VENEZIA – Canzoni da battello”.
Compone canzoni e musiche di scena per la danza, teatro civile, infanzia, progetti dedicati alle tematiche di genere, alla memoria storica del movimento delle donne e ai diritti civili.

Alberta Toninato: Laureata in lettere e formata alla scuola Giovanni Poli a l’Avogaria di Venezia. È autrice di spettacoli per bambini e adulti che vincono premi a livello locale e segnalazioni a livello nazionale (Aosta, Enfanthéâtre). Come attrice nel 1997 vince il primo premio ad un concorso nazionale di Imola. Nel 2001 fonda il centro di formazione e produzione Kairós, dove insegna fino al 2014. Nel 2016 crea la nuova realtà culturale Bottegavaga.